domenica 2 agosto 2020

RidiCasentino 2020: Iacopo Bianchi da Firenze fa il bis

Raggiolo 01.08.20

Iacopo Bianchi vince RidiCasentino 2020
Lo scrittore fiorentino si ripete e vince per il secondo anno consecutivo il concorso nazionale di letteratura comica. Bianchi ha messo a segno una storica doppietta, aggiudicandosi anche il Premio Speciale Brigata di Raggiolo
A concludere il podio di RidiCasentino sono stati al secondo posto Giovanni Rupi da Arezzo e al terzo posto Mariangela Pasciuti da Collecchio
A condurre la serata Lenny Graziani e Riccardo Valeriani con Alan Bigiarini a coordinare le procedure di votazione e premiazione.
Ospite della serata Mauro Busti, attore comico da Perugia.
Grazie alla collaborazione organizzativa de "La Brigata di Raggiolo" che si è occupata anche della predisposizione della piazza secondo le normative anti-covid19.

Iacopo Bianchi vincitore RidiCasentino 2020

Mauro Busti, ospite comico

Riccardo Valeriani e Lenny Graziani, conduttori della serata


Premiazione del vincitore a cura del Presidente de La Brigata di Raggiolo Paolo Schiatti

Premiazione con al centro il Sindaco di Ortignano-Raggiolo Emanuele
Ceccherini

Piazza San Michele - Raggiolo

lunedì 13 luglio 2020

Ecco i nomi dei finalisti della VII edizione di RidiCasentino - anno 2020






RAGGIOLO (AR) – Iacopo Bianchi da Firenze, Mariangela Pasciuti da Collecchio (Pr) e Giovanni Rupi da Arezzo: sono loro i tre finalisti della settima edizione di RidiCasentino. Il concorso nazionale di letteratura comica ha registrato l’iscrizione di quarantasei racconti da scrittori da tutta Italia e, di questi, una giuria ha individuato i tre migliori che si contenderanno la vittoria nel corso di una serata in programma alle 21.00 di sabato 1 agosto in piazza San Michele a Raggiolo. La novità di questa edizione di RidiCasentino è rappresentata dalla possibilità di conoscere in anteprima le opere dei finalisti, con la lettura e la registrazione da parte di attori professionisti dei singoli testi che verranno caricati sabato 25 luglio sulla pagina facebook dell’associazione culturale Noidellescarpediverse.
Questa formula ha rappresentato una soluzione inedita che è stata prevista dal regolamento dell’edizione 2020 per fronteggiare il recente periodo di emergenza sanitaria caratterizzato prima dalle incertezze relative alla possibilità di poter organizzare la finale dal vivo, e poi dalla necessità di limitare il numero di spettatori previsti in piazza a Raggiolo. La scelta, dunque, è stata di condividere pubblicamente i migliori racconti, permettendo così ad ogni utente di facebook la possibilità di conoscere in anticipo i finalisti e, soprattutto, fornendo alla giuria tecnica la possibilità di esprimere il proprio voto a distanza. Nello specifico, i testi che si contenderanno il successo sono “Il calcio di un tempo” di Bianchi, “Ahi, che mal di rotule” di Pasciuti e “Colloquio in bocca” di Rupi. Il vincitore sarà proclamato l’1 agosto dopo la rilettura dal vivo dei tre racconti da parte degli attori Lenny Graziani e Riccardo Valeriani, con Alan Biagiarini che avrà il compito di coordinare la giuria e con il cabarettista perugino Mauro Busti che contribuirà al clima di leggerezza e di divertimento con alcuni dei suoi migliori monologhi. Tra i premi previsti per il miglior scrittore comico italiano rientra anche un soggiorno per due persone nella struttura Canto del Fiume di Raggiolo motivato dall’obiettivo di promuovere il turismo in Casentino e in Val Teggina, mentre un Premio Speciale sarà assegnato dalla Brigata di Raggiolo che ha rinnovato la sinergia nell’organizzazione del concorso. «La finale di RidiCasentino è ospitata da sei anni nel suggestivo scenario del borgo di Raggiolo - commenta Samuele Boncompagni dell’associazione Noidellescarpediverse, - e, in ogni edizione, ha fatto affidamento su una numerosa cornice di spettatori. L’estate 2020, purtroppo, è limitata dalle normative per la prevenzione del contagio da Covid-19, dunque la scelta è stata di rivelare in anticipo i racconti finalisti e di condividerli su facebook per permettere ad ogni utente di questo social di sorridere con la simpatia dei migliori scrittori comici in gara. Buona visione».



giovedì 21 maggio 2020

Bando letterario RidiCasentino 2020: eccolo qua!



Nonostante il contesto non semplice, abbiamo deciso, assieme alla "Brigata di Raggiolo" che ci ospita nella splendida cornice dell'antico borgo di Raggiolo, di procedere con questa edizione del concorso letterario nazionale RidiCasentino
proprio perché lo facciamo in un posto immerso nella natura e nella storia,
proprio perché si tratta di racconti brevi comici
e di leggerezza (quella intelligente), ne siamo convintissimi, in questo periodo ce n'è bisogno.

Il bando lo trovate di seguito oppure potete scaricarlo cliccando sull'immagine sopra oppure cliccando QUI.

Quindi...

Buona scrittura, aspettiamo i vostri scritti!
Se non sarà "dal vivo" ci vedremo "on line"

Noidellescarpediverse
Alan Bigiarini
Samuele Boncompagni
Lenny Graziani
Riccardo Valeriani





martedì 6 agosto 2019

Iacopo Bianchi vince RidiCasentino 2019 con il racconto "Italian dandy"


Iacopo Bianchi vincitore RidiCasentino 2019

 Il fiorentino Iacopo Bianchi vince RidiCasentino 2019. Il concorso nazionale di letteratura comica, organizzato dall’associazione Noidellescarpediverse in sinergia con la Brigata di Raggiolo, ha trovato il suo apice con la finale nel borgo di Raggiolo che è stata scandita da un alternarsi di racconti e cabaret che ha permesso di individuare e premiare l’autore maggiormente capace di regalare risate attraverso la scrittura. La serata è stata aperta dalla lettura dei cinque migliori testi di genere ironico, leggero e divertente che nei mesi scorsi sono stati selezionati tra settantaquattro arrivati da tutta la penisola, con una doppia giuria qualificata e popolare che ha avuto il compito di valutare ogni storia e di indicare la preferita. Lo scrittore più apprezzato è risultato Bianchi che ha regalato risate e ha ottenuto il successo della sesta edizione di RidiCasentino con il suo “Italian dandy” in cui ha raccontato le vicende di un bizzarro innamoramento tra due trentenni ispirato ai testi dell’omonima canzone di Brunori Sas. Tra i premi assegnati allo scrittore fiorentino è rientrato anche un weekend per due persone in Casentino, testimoniando ulteriormente la finalità di promozione turistica del concorso per favorire la scoperta e la conoscenza della vallata aretina.
Un’altra storia dedicata alla vita di coppia ha meritato il secondo posto del podio che è spettato a Mauro Busti da Perugia con “Scene da un matrimonio” dove l’attenzione si è focalizzata sulle dinamiche domestiche che si verificano dopo tanti anni di convivenza. La bravura di questo autore, tra l’altro, è stata confermata dall’assegnazione del premio speciale “Brigata di Raggiolo” assegnato dall’omonima associazione impegnata nella valorizzazione sociale e culturale del piccolo borgo casentinese. Al terzo posto ex-aequo, infine, si sono piazzati gli altri tre racconti finalisti: “Tratto da una storia vera” e “La mia famiglia” scritti rispettivamente dai fiorentini Mirko Tondi e Annalisa Vinattieri, e “Debito Pubblico” di Pietro Rainero di Aqui Terme (Al).La lettura dei cinque racconti è stata curata da Samuele Boncompagni e Lenny Graziani dell’associazione Noidellescarpediverse, mentre la giuria è stata coordinata da Alan Bigiarini che ha avuto la responsabilità della conta dei voti e della proclamazione dei vincitori. Un arricchimento alla serata è arrivato dalla presenza del livornese Nico Pelosini, comico del Lab Zelig Toscana che è tornato a Raggiolo dopo la vittoria di RidiCasentino 2018 e che ha divertito i tanti spettatori con alcuni dei migliori personaggi del suo repertorio, tra cui il rapper Ber Maschione con cui ha ironizzato sui generi musicali del momento. 
«La sesta edizione del concorso – commenta Boncompagni, – è stata caratterizzata da un altissimo livello dei racconti in gara, con una piacevole insidia prima nello scegliere i cinque finalisti e poi nell’assegnazione del premio: tutto questo ha testimoniato la bontà della nostra intuizione di unire in un solo concorso letteratura, risate e valorizzazione del territorio».

QUI l'articolo su CasentinoPiù, media partner del concorso.

Finalisti e staff, oltre a Christian Bigiarini direttore di CasentinoPiù e Emanuele Ceccherini sindaco di Ortignano Raggiolo

Nico Pelosini nei panni di "Ber Maschione" ospite speciale della Finale

Piazza San Michele di Raggiolo gremita di spettatori



mercoledì 17 luglio 2019

Ecco i racconti finalisti 2019

A seguito della lettura dei racconti pervenuti (74 racconti totali), la Giuria di lettori ha scelto di portare alla finale i seguenti racconti risultati meritevoli:

"Italian dandy" di Iacopo Bianchi (Firenze)
"Scene da un matrimonio" di Mauro Busti (Perugia)
"Debito pubblico" di Pietro Rainero (Aqui Terme)
"Tratto da una storia vera" di Mirko Tondi (Firenze)
"La mia famiglia" di Annalisa Vinattieri (Firenze)

I racconti saranno letti da attori professionisti e saranno assegnati i premi in palio in occasione della Finale che si terrà nella splendida cornice di Piazza San Michele a Raggiolo (Casentino, AR) sabato 3 agosto a cura di Noidellescarpediverse associazione culturale con la collaborazione de La Brigata di Raggiolo.
Ingresso alla finale gratuito.


lunedì 6 agosto 2018

RidiCasentino 2018: vince Nico Pelosini



Il miglior racconto comico di RidiCasentino porta la firma di un livornese. Il concorso nazionale di letteratura, giunto alla quinta edizione, ha visto la vittoria di Nico Pelosini ed ha registrato per il terzo anno consecutivo l’affermazione di un autore della Toscana che si conferma così una terra particolarmente fertile per la risata. RidiCasentino, organizzato dall’associazione culturale Noidellescarpediverse in collaborazione con la Brigata di Raggiolo, è orientato ad individuare il più bel racconto italiano di genere comico, ironico e divertente, e ha trovato la partecipazione di trentatre scrittori che nei mesi scorsi hanno inviato quasi ottanta storie. Le migliori quattro sono state selezionate per sfidarsi nella finale ospitata dal suggestivo borgo di Raggiolo, con gli attori Samuele Boncompagni e Lenny Graziani che hanno letto i testi e con una giuria coordinata da Alan Bigiarini che ha votato i suoi preferiti.




Alla fine ad emergere è stato il livornese Pelosini con il suo “Il nuovo televisore” in cui ha raccontato le vicende familiari di un marito e di una moglie intenti a cambiare gli elettrodomestici di casa e a fare i conti con il passaggio tra le vecchie e le nuove tecnologie, riuscendo a far ridere il numeroso pubblico presente semplicemente narrando spaccati di vita quotidiana. Questo autore, già nel cast dello Zelig Lab di Livorno, è al suo secondo successo in terra d’Arezzo dopo che, nel 2011, aveva vinto il “Premio Originalità” ad Sos Cabaret presentandosi nelle vesti di un gladiatore intento a raccontare le vicende dei primi due cabarettisti della storia. Al secondo posto si è piazzata la fiorentina Annalisa Vinattieri con il racconto “Un mantra”, mentre a chiudere il podio è l’ex-aequo raggiunto dai due autori arrivati da più lontano: Alberto Alassio da Torino con “La pattumiera magica” e Franco Zanichelli da Reggio Emilia con “La terza mano”. In attesa di contare i voti e di conoscere la classifica finale, ad arricchire la serata ha contribuito la presenza dell’attore e artista siciliano William Catania che ha regalato risate e divertimento portando sul palco quella simpatia che in passato gli ha permesso di affermarsi al Festival Nazionale di Cabaret di Torino. La finale del concorso letterario ha rappresentato anche il primo appuntamento dell’omonimo festival di comicità RidiCasentino che, alla dodicesima edizione, continuerà ora all’insegna della magia comica con la coppia casentinese Alan&Lenny e con Kagliostro: i primi saranno protagonisti giovedì 9 agosto di uno spettacolo nel bosco tra Raggiolo e Quota, mentre il secondo sarà domenica 12 agosto a Corezzo. «Ringraziamo l’affezionato pubblico che anche quest’anno ha affollato Raggiolo - commenta Boncompagni, - e ci congratuliamo con i quattro finalisti di RidiCasentino che hanno rinnovato il connubio tra letteratura e risate, contribuendo ad un concorso che si è confermato capace di portare in Casentino scrittori e artisti da tutta Italia»





Nuova location per la VIII edizione anno 2014

Nuova location per la VIII edizione anno 2014

Noidellescarpediverse nelle vesti di presentatori dell'edizione 2008

Noidellescarpediverse nelle vesti di presentatori dell'edizione 2008

INFO e CONTATTI

NOIDELLESCARPEDIVERSE associazione culturale
noidellescarpediverse@hotmail.com

Alan e Lenny @ Falciano, Subbiano (AR) anno 2008

Alan e Lenny @ Falciano, Subbiano (AR) anno 2008